Navigazione

Economia circolare, arriva il nuovo standard UNI/TS 11820

Si compie un altro passo verso la misurazione dell’economia circolare nell’ottica di una produzione sempre più sostenibile, tema, quest’ultimo, che sarà affrontato in occasione di CleaningPiù, mercoledì 1 febbraio. Il 30 novembre è infatti stato introdotto lo standard UNI “Metodo...

immagine in evidenza

Si compie un altro passo verso la misurazione dell’economia circolare nell’ottica di una produzione sempre più sostenibile, tema, quest’ultimo, che sarà affrontato in occasione di CleaningPiù, mercoledì 1 febbraio.

Il 30 novembre è infatti stato introdotto lo standard UNI “Metodo per la misurazione della circolarità di un’organizzazione”. Il nuovo standard è applicabile uniformemente da qualsiasi organizzazione, indipendentemente dall'attività e dalle dimensioni, e persegue le finalità dell’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda Onu 2030 “Consumo e produzioni responsabili”.

Come funziona la norma

L’analisi proposta prevede 71 indicatori; le organizzazioni che realizzano prodotti circolari ne devono compilare almeno 33, quelle impegnate nei servizi almeno 27. Gli indicatori di economia circolare definiti da UNI sono quantitativi, qualitativi e misti, e possono essere raggruppati in 6 categorie: risorse materiali e componenti; risorse energetiche e idriche; rifiuti ed emissioni; logistica; prodotto e servizio; risorse umane, asset, policy e sostenibilità.

Le organizzazioni o i gruppi che vogliano misurare la propria circolarità devono compilare gli indicatori, che hanno un sistema di misurazione da 1 a 100. Un algoritmo restituirà allora il calcolo di circolarità, per ottenere il quale è obbligatorio compilare gli indicatori core e almeno la metà degli specifici, mentre è facoltativa la compilazione di quelli premianti. Il nuovo standard conterrà anche una sezione dedicata ai termini dell’economia circolare, un glossario realizzato da UNI con le definizioni di 99 termini, necessarie per compilare con correttezza gli indicatori

Iscriviti gratuitamente e amplia il tuo bagaglio di conoscenze! Iscriviti al convegno

Dettagli

06/12/2022

Condividi via

News correlate

Pulizia e re-internalizzazione: quali rischi?

mer 30 novembre 2022

Negli ultimi anni sono aumentate le amministrazioni che hanno re-internalizzato i servizi di pulizia, una tendenza che pone degli interrogativi...

immagine in evidenza

Pulizia al ristorante: per metà degli italiani è più importante del cibo

ven 02 dicembre 2022

Per gli italiani, l’igiene ha un ruolo di primo piano quando si tratta di scegliere dove andare a mangiare fuori....

immagine in evidenza

La digitalizzazione fa crescere le Pmi

ven 02 dicembre 2022

La transizione digitale, tema del quale si parlerà il 2 febbraio in occasione di CleaningPiù, è una delle tante sfide...

immagine in evidenza
Scoprile tutte
Al convegno mancano
giorni
ore
minuti
secondi